Dove pasce il gregge del sole (Omero, Odissea, XII, 165)


Di te amore m’attrista,
mia terra, se oscuri profumi
perde la sera d’aranci,
o d’oleandri sereno,
cammina con rose il torrente
che quasi ne tocca la foce.
Ma se torno a tue rive
e dolce voce al canto
Chiama da strada timorosa,
non so se inerzia o amore,
ansia d’altri cieli mi volse
e mi nascondo nelle perdute cose


(Salvatore Quasimodo)

Commenti